La cellulite e il benessere

Completo massaggio anticellulite

 Che cos’è innanzitutto la cellulite?

Il vocabolario alla voce cellulite recita: "Accumulo patologico di tessuto adiposo ed acqua nel tessuto sottocutaneo, e la seguente deformazione esterna". Questa deformazione patologica è sempre stata comunque una caratteristica del corpo femminile; quello che si è molto modificato, nel corso degli anni, è stato l'atteggiamento mentale verso la cellulite. Tra il sedicesimo e il diciassettesimo secolo, per esempio, le donne floride, prosperose (e ricche di cellulite) erano considerate tra le più attraenti e femminili. Nella nostra epoca, contrassegnata da una forte attenzione per la linea e per la forma fisica, la cellulite è diventata il nemico numero uno delle donne che, per sconfiggerla, si sottopongono a trattamenti d'ogni tipo, da quelli estetici a quelli chirurgici. Per evitare di arrivare a soluzioni così drastiche come quelle chirurgiche o ad uno stadio di formazione della cellulite quasi irreversibile, bisogna attuare la prevenzione necessaria, che passa attraverso il connubio alimentazione e attività fisica costante. La ritenzione idrica Il problema della cellulite e della ritenzione idrica (cioè dell'accumulo di liquidi tra i tessuti dell'organismo) sono connessi strettamente tra loro, tanto è vero che la dieta per risolvere questi due disturbi è la stessa. Occorre ricordare che nel nostro corpo ci sono tre diversi tipi di circolazione: quella arteriosa, quella venosa e quella linfatica. Alla circolazione arteriosa è deputato il compito di trasportare il sangue purificato dal fegato e dai polmoni attraverso il corpo, per nutrire e ossigenare i tessuti. Il compito della circolazione venosa è quello di raccogliere il sangue già utilizzato dai tessuti del corpo, e quindi ricco di tossine, e di trasportarlo al fegato e ai polmoni perché venga "ripulito". La circolazione linfatica è costituita invece da una rete di piccolissimi canalini che trasportano i liquidi linfatici. Questi sono ricchi di scorie che devono essere eliminate, passando prima attraverso i vasi venosi del torace, e di lì ai reni e al fegato. Ciò premesso, l'insorgere della cellulite può essere scisso in tre fasi.La cellulite quindi è un disturbo che interessa l'ipoderma, un tessuto che si trova al di sotto del derma di natura prevalentemente adiposa. E’ un tessuto attivo per il legame intercorrente tra il suo metabolismo e il bilancio calorico. La sua attività si manifesta con una funzione lipolitica, che provoca lo scioglimento dei grassi quando il bilancio calorico è negativo; oppure con quella di liposintesi, che attiva la deposizione dei grassi, quando il bilancio è positivo. Costituisce la riserva energetica dell’organismo.  Il pannicolo adiposo si distribuisce in modo differente nei due sessi: nella donna è più accentuato nel distretto inferiore del corpo, zona questa che presenta particolare sensibilità verso l’azione svolta dall’estrogeno e dal progesterone, i tipici ormoni femminili. La donna, anche se longilinea, tendenzialmente presenta accumuli adiposi più marcati a livello dei fianchi. I soggetti di sesso maschile presentano un adipe localizzata soprattutto in sede addominale e viscerale ("la pancetta").

RIMEDI CONTRO LA CELLULITE, IL MASSAGGIO 

Uno dei mezzi classici di intervento è il massaggio, che si dimostra valido per il suo effetto di stimolazione sulla circolazione sanguigna distrettuale, per il miglioramento del trofismo cutaneo e dell’ossigenazione cellulare. Deve essere eseguito da un esperto, perché altrimenti si possono causare danni, specialmente se il massaggio è troppo energico e viene praticato su persone che presentano segni di fragilità capillare. Un abbinamento ottimo è quello di fare sedute di massaggio classico, due alla settimana per un mese, e il linfodrenaggio. Questa tecnica è in grado di liberare i tessuti cellulitici da liquidi in eccesso e dalle tossine che ristagnano nel connettivo sottocutaneo, facilitando il drenaggio verso i connettori linfatici e le stazioni ghiandolari annesse. Questo massaggio può essere praticato sia manualmente che meccanicamente. Il linfodrenaggio è molto efficace, ma deve essere eseguito da mani esperte e da operatori che conoscano profondamente le vie linfatiche organiche. Con questo massaggio si ottiene immediatamente una riduzione della circoferenza della zona trattata e la pelle assume un colorito roseo dovuto alla migliore ossigenazione.

LA SOLUZIONE OTTIMALE

Quindi la cellulite si può ridurre, anche senza interventi chirurgici, adottando una alimentazione più equilibrata, facendo un adeguato esercizio fisico, con trattamenti del caso e soprattutto massaggi. Qui può essere un valido aiuto la nostra linea di prodotti per combattere e controllare questo nemico numero uno delle donne di oggi. Una linea completa di pantaloncini corti, medi e lunghi ed una canotta massaggio prodotti con tecnologia SEAMLESS (senza fastidiose cuciture laterali quindi). La canotta  può essere indossata anche d’estate come un elegante sotto giacca. Indossando il coordinato maglietta+pantaloncino CzSalus avrete nel giro di pochi giorni questi benefici:

  •  subito una migliore silhouette grazie alla compressione del tessuto molto elastico. Vi fare indossare 1, 2 taglie in meno!
  •  un grandissimo sollievo per chi soffre di mal di schiena grazie al contenimento lombare. 
  •  il continuo massaggio esercitato dalla particolare conformazione del tessuto elastico a rilievo, grazie al movimento del vostro corpo, stimola la micro circolazione capillare facilitando il drenaggio dei liquidi che se trattenuti diventano la causa dell’inestetismo chiamato cellulite.

Puoi acquistare il completo ANTICELLULITE (maglietta smanicata con pantaloncino corto o medio, precisalo nelle note) con struttura a rilievo per continuo micro massaggio in 85% microfibra di poliammide+15% elasthan. Insieme vengono forniti, gratuitamente, un Gel riducente e una efficace emulsione alla caffeina per incrementarne l'effetto. Indossandolo tutti i giorni, anche sotto la gonna o i pantaloni ti sarà di grande aiuto non solo per prevenire e curare la cellulite, ma anche per il mal di schiena! Qui troverai una linea completa di pantaloncini (corto, medio Capri e lungo) ed una canotta smanicata anti cellulite. con fibre e trattamenti tecnologicamente avanzati come F.I.R. EMANA®, nano particelle d'argento, caffeina e vitamine, Aloe Vera e tè verde microcapsulate nel tessuto.

 

Ecco anche una dieta e alcuni consigli per combatterla

 La cellulite può avere diverse cause: il grasso, la ritenzione idrica, una cattiva circolazione del sangue.
Per lottare contro questo fenomeno puoi farti fare dei massaggi linfodrenanti, praticare un’attività sportiva o usare creme anticellulite, e gli appositi pantaloncini o leggings snellenti anticellulite di nostra produzione commercializzati col marchio CzSalus. Aiutano a drenare i liquidi con la loro compressione di circa 10 mmHg ed il punto automassaggiante. Sono disponibili anche nella versione brucia grassi alla caffeina+vitamina E o con Aloe vera + tè verde.

  Spesso, migliorando l' alimentazione ed indossando questi pantaloncini facendo un pò di moto, si può risolvere il problema. 

 La cellulite è causata da un’alimentazione povera di fibre ma ricca di glucidi e lipidi. Per farla sparire, quindi, è importante seguire anche un’alimentazione più sana ed equilibrata. Non significa necessariamente ridurre le quantità di cibo bensì fare scelte nutrizionali corrette.

 Quali cibi è meglio evitare: 

  - Gli alimenti come i salumi, i dolci, i sughi molto grassi, tutto ciò che viene fritto nell’olio, le bibite gassate, gli alcolici. In pratica tutti gli alimenti troppo ricchi di grassi, zucchero e sale.

 - Il sale. Fallo sparire dal tavolo e opta per erbe e spezie per insaporire i tuoi piatti, soprattutto il prezzemolo e la cipolla.

 Quali cibi consumare moderatamente:

 - L’olio o il burro per cucinare. Fai cuocere la carne o il pesce alla griglia, al forno o al vapore. Concediti pure l’olio d’oliva a crudo, che contiene grassi di origine vegetale.

  - Le verdure crude. Sì, la verdura cruda ti aiuta a perdere peso ma non a lottare contro la cellulite, al contrario: contiene moltissimi sali minerali che favoriscono la ritenzione idrica, abbonda con le melanzane, i peperoni, i porri, il cavolo.

 Quali cibo consumare regolarmente:

 - Le proteine, contenute essenzialmente nelle carni bianche e nelle uova perchè contribuiscono allo sviluppo muscolare. Dato che sono magre, le proteine obbligano l’organismo a prendere l’energia nelle cellule grasse.

  - Gli alimenti ricchi di ferro, come le lenticchie. Il ferro favorisce il trasporto dell’ossigeno nel sangue. Un calo del livello di ferro può provocare stanchezza e persino alcune anemie. Evita il caffè alla fine del pasto perché la caffeina assorbe il ferro.

 - Il pesce e i frutti di mare, che contengono numerosi acidi grassi, tra cui i famosi omega 3 (il salmone ne è particolarmente ricco). Questi alimenti hanno virtù antinfiammatorie e non gonfiano i tessuti.

  - Il potassio stimola il drenaggio linfatico, cioè permette di decongestionare il tessuto adiposo (buccia d’arancia). Il potassio è contenuto nella frutta secca, nel lievito di birra e in alcune verdure a foglia verde.

 - Gli alimenti integrali come la pasta, il riso, i cereali o il pane, perché assorbono le tossine e danno una sensazione di sazietà. Tuttavia il riso e la pasta sono da consumare con moderazione, non più di 3 volte a settimana, soprattutto se non pratichi alcun sport.

 - La vitamina C, che si trova soprattutto nella frutta, poiché rinforza le pareti dei vasi sanguigni. Il kiwi può anche aiutarti a combattere lo stress e a migliorare il transito intestinale.

 - I frutti rossi, da bere o da mangiare. Contengono la vitamina P che migliora la circolazione del sangue. Questi alimenti antiossidanti favoriscono anche la rigenerazione cellulare.

  Buono a sapersi

  Per eliminare le scorie e i prodotti tossici prodotti dal nostro organismo è importantissimo idratarsi bevendo molta acqua. Anche il tè verde ha effetti benefici, perchè limita l’assorbimento di lipidi e glucidi e combatte la ritenzione idrica.